vai al contenuto principale

Scarica il nostro catalogo in PDF

Come saranno gli interruttori del futuro?

Digitalizzazione e innovazione sono due realtà che sono arrivate nelle case e di cui l’industria sta prendendo atto. Di conseguenza, gli switch del futuro saranno interconnessi e collegati a quello che viene chiamato IoT (internet of things). In questo articolo vengono affrontate le previsioni per i prossimi anni.

Quali saranno le prossime innovazioni negli switch?

La società sta avanzando le proprie richieste riguardo alla domotica, a partire da questo sistema di base. In una breve analisi principale, è possibile riassumerli in tre chiavi essenziali che il M2B padroneggia per adattarsi alle più recenti esigenze dei consumatori:

  • Facilità di utilizzo e accesso, anche fuori casa.
  • Funzionalità di sicurezza e controllo remoto.
  • Efficienza energetica e adattamento alle abitudini di utilizzo.

Partendo dal primo punto, una delle innovazioni negli switch con il maggior potenziale di implementazione diffusa sono quelle digitali. Si collegano a un’applicazione mobile e possono essere accesi e spenti, oltre a determinare se c’è un picco di consumo energetico e controllarlo in tempo reale interrompendone l’erogazione.

Per velocizzare l’installazione, anche quelle wireless saranno una grande novità. Funzionano tramite la rete Wi-Fi, alla quale sono collegati anche i dispositivi che devi gestire. Ciò permette di collegarne più di uno alla volta e sarà possibile grazie alla crescente ed imminente estensione del 5G.

C’è una risorsa che non impiegherà molto tempo ad apparire ed è la sincronizzazione dell’ora. Con una piccola regolazione sarà possibile ottimizzare il funzionamento degli interruttori quando controllano i sistemi di illuminazione, sia interni che esterni. Per fare ciò verranno programmati l’alba e il tramonto, nonché il fuso orario.

M2B, verso gli switch del futuro

D’ora in poi, identificare un interruttore contemporaneo prodotto da M2B diventerà sempre più semplice. Il motivo è che stanno consolidando un modello pratico e minimalista. Dispone di uno schermo digitale e touch, con un’eccellente sensibilità al tocco, che consente di svolgere diverse attività, come misurare il risparmio energetico o ridurre l’intensità luminosa.

Un cambiamento che sarà anche molto rilevante è l’inclusione dei sensori di movimento. Aiutano a minimizzare il dispendio energetico e a personalizzarlo in base alle abitudini. Esistono i nostri modelli che possono essere collegati all’aria condizionata per accendersi quando viene rilevata la presenza di una persona nella stanza.

Tra le previsioni si prevede anche che riescano ad analizzare con precisione la loro spesa elettrica. Su base settimanale o mensile, il cliente riceverà un rapporto dettagliato sulla propria applicazione mobile. Ciò rispecchia chiaramente una delle finalità che si pone M2B, infatti alcuni modelli con queste nuove funzionalità sono già in commercio per i nostri intermediari.

Basta passare in rassegna gli switch del futuro per capire che questo dispositivo subirà un’evoluzione sconvolgente. L’obiettivo è contribuire a creare case confortevoli, sostenibili e agili, oltre a dare un impulso decisivo alla domotica. Naturalmente due obiettivi in ​​linea con i nostri valori. Scopri le soluzioni che stiamo incorporando e contattaci!

Scarica il nostro catalogo in PDF

Informazione

Ignasi Barraquer 22
Polígon Industrial La Serra
08460 Sta. Maria de Palautordera
Barcelona – Spain

+34 938 675 193

info@m2bswitches.com

Financiado por la Unión  Europea – NextGenerationEU

Torna su